Chi è Gaetano Manfredi, il nuovo ministro dell’Università e della Ricerca

Classe 1964, Manfredi dal 1° novembre 2014 è rettore dell’università degli Studi di Napoli Federico II. Presiede inoltre la Crui, la presidenza nazionale dei rettori

Il premier Giuseppe Conte durante la conferenza stampa di fine anno a Villa Madama ha annunciato chi saranno i successori del dimissionario ex ministro Lorenzo Fioramonti. Il dicastero verrà diviso in due: a Lucia Azzolina sarà affidato il nuovo ministro dell’Istruzione, mentre a Gaetano Manfredi quello dell’Università e della Ricerca.

Gaetano Manfredi, classe 1964, dal 1° novembre 2014 è rettore dell’università degli Studi di Napoli Federico II. Presiede inoltre la Crui, la conferenza nazionale dei rettori. Ingegnere, si è laureato nel 1988 con la votazione di 110/110 e lode e ha intrapreso l’attività di docenza universitaria prima come professore associato (nel 1998), poi ordinario (nel 2000) con una cattedra in Tecnica delle Costruzioni presso lo stesso Ateneo partenopeo.

Dal 2006 al 2008, durante il secondo governo Prodi, è stato consigliere del ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione. Manfredi è inoltre membro di numerosi comitati tecnico-ingegneristici tra cui il Consorzio di Ricerca T.R.E. (Tecnologie per il Recupero Edilizio) di cui è vicepresidente dal 2004.

Manfredi è inoltre autore o curatore di 9 libri ed oltre 400 lavori scientifici pubblicati su rivista o presentati a congressi nazionali ed internazionali, ha svolto attività di ricerca di tipo teorico e sperimentale in diversi campi.

Coordinatore e responsabile di numerosi progetti scientifici finanziati dalla Comunità europea, dal Cnr, dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e da aziende e Centri di ricerca nazionali ed esteri, è anche membro dell’Editorial Board di Journal of Composites for Costructions dell’ASCE (American Society of Civil Engineering), di Structural Concrete, di European Journal of Civil and Environmental Engineering.

Il M5S ha accolto con una nota l’annuncio della nomina: «Buon lavoro a Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, nominato ministro dell’Università e della Ricerca. Una nomina che dimostra come quest’esecutivo abbia a cuore l’Università e la ricerca come traino di sviluppo e cultura. Un importante riconoscimento alle università del Sud come avevamo richiesto».

Leggi anche: