Lady Gaga, torna il ricordo dell’incubo da ragazza: «Sono stata violentata più volte a 19 anni»

«Non avevo nessuno che mi aiutasse. Non avevo un terapista. Non avevo uno psichiatra. Non avevo un medico che mi aiutasse a farlo»

Lady Gaga si confessa durante un’intervista con Oprah Winfrey e racconta di essere stata «stuprata ripetutamente all’età di 19 anni»: in seguito alle violenze subite, la popstar avrebbe sviluppato disturbi post-traumatici da stress. Un periodo difficile che coincide, tra l’altro, con l’avvio della sua carriera, quando improvvisamente è diventata una star. «A causa di questo non sono riuscita ad elaborare ciò che mi era accaduto» ha spiegato.

«Non avevo nessuno che mi aiutasse. Non avevo un terapista. Non avevo uno psichiatra – ha detto – Non avevo un medico che mi aiutasse a farlo».

La prima confessione nel 2014

Già nel 2014, ai microfoni di Edward Stern, Lady Gaga aveva raccontato di essere stata violentata a 19 anni da un uomo che ne aveva 20 più di lei: «Ho passato cose orribili di cui oggi posso ridere perché negli anni sono stata sottoposta a terapia mentale e fisica per poter guarire».

Per anni il silenzio, poi la decisione di raccontare tutto. «Non lo dissi a nessuno, neanche a me stessa per lungo tempo. E poi mi sono detta: Sai cosa? Tutto questo bere e tutti gli eccessi dipendono da qualcosa, devi andare alla fonte, altrimenti non andrà mai via».

Nell’ottobre del 2018, dal palco del Four Seasons di Beverly Hills, in occasione dei 25 anni dell’evento dedicato alle donne di Hollywood organizzato dalla rivista Elle, ha detto: «Da quando sono stata violentata una parte di me si è spenta per anni. E non l’ho mai detto a nessuno. Sento la vergogna ancora oggi che sono in piedi di fronte a voi».

Foto da Instagram | account di Oprah Winfrey

Leggi anche: