Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Arrestato l’autore del video del missile che colpisce il volo ucraino PS752? No! Notizia infondata

Un media iraniano sostiene che l’autore del video diffuso poi dal NYT sia stato arrestato, ma chi aveva diffuso il video smentisce

In merito all’abbattimento del volo ucraino PS752 in Iran alcune persone sono state arrestate nelle ultime 72 ore. Secondo quanto riportato da un tweet di @ManotoNews, account Twitter del canale televisivo gestito dalla società Marjan Television Network Limited registrata nel Regno Unito, l’autore del video diffuso dal New York Times come prova dell’abbattimento sarebbe stato arrestato.

A parlarne era stata anche Shadi Sadr di JusticeForIran.org in un tweet: «la persona che aveva registrato che Bellingcat e il New York Times avevano usato per verificare che il volo PS572 era stato abbattuto dai missili del governo è stato identificato e arrestato». In un tweet successivo riporta lo screenshot del tweet di @ManotoNews, mettendo in dubbio la notizia: «IRGC [n.d.r. Corpo delle guardie della rivoluzione islamica] potrebbe aver mentito».

I due tweet di Shadi Sadr.

A smentire la notizia è stato Nariman Gharib, la fonte stessa del New York Times e unico in contatto con l’autore del video. Ecco il tweet:

Rumours about the arrest of the source of this #PS752 footage by Iran IRGC are FALSE.

Lo stesso aveva ribadito la falsa notizia dell’arresto sostenendo a Iran International che l’uomo è libero e in buona salute:

In nessun caso Nariman Gharib riporta il nome dell’autore del video, probabilmente per tutelarlo. Nel frattempo, altri sostengono che l’autore di un altro video sia stato arrestato, ma senza fornire alcuna fonte che lo dichiari pubblicamente:

Continua a leggere su Open

Leggi anche: