Volo Olbia-Roma, atterraggio d’emergenza: fumo in cabina, paura a bordo

L’aereo è rientrato in Costa Smeralda

Momenti di paura ieri a sera a bordo di un aereo della compagnia Air Italy partito da Olbia e diretto a Roma Fiumicino. Poco dopo il decollo, attorno alle 20, è stato segnalato del fumo nella parte posteriore del velivolo. Almeno è un bambino è rimasto intossicato.

Il comandante ha immediatamente invertito la rotta chiedendo di effettuare un atterraggio di emergenza. L’aereo è rientrato al Costa Smeralda senza problemi. Nessun ferito tra i passeggeri e il personale di bordo.

Una passeggera, Luisanna Porcu, ha raccontato a Radio Capital che il fumo si era propagato a tutta la cabina: «Sono stati venti minuti di panico estremo. Nonostante tutto sia durato poco è sembrato interminabile».

Leggi anche: