Iran, un parlamentare mette una taglia sulla testa di Trump: «3 milioni per chi lo ucciderà»

Non è ancora chiaro se la dichiarazione rispecchi una volontà generale del governo

3 milioni di dollari a «chiunque ucciderà Donald Trump». È questa la proposta di un parlamentare iraniano, Ahmad Hamzeh, riportata da un’agenzia di stampa iraniana, la Iranian semi-official News agency.

«A nome delle persone della provincia di Kerman, pagheremo 3 milioni di dollari in contanti a chiunque ucciderà», ha detto Hamzeh, nativo della città di Jiroft. Kerman è la provincia che ha dato i natali al generale dei Quds Qassem Soleimani, ucciso in un raid statunitense lo scorso 3 gennaio.

Al momento non è chiaro se l’annuncio del deputato, che fa parte della commissione Salute del Parlamento iraniano, sia una decisione presa di comune accordo con il governo di Theran.

Leggi anche: