Coronavirus, salgono a tre i casi in Lombardia: altri due contagiati (una è la moglie «incinta», insegnante in un liceo)

L’uomo è in condizioni gravissime. Non è mai stato in Cina, ma sarebbe stato contagiato da un collega che era appena rientrato dalla Repubblica popolare

Altre due persone sono risultate positive al Coronavirus in Lombardia. Si tratta della moglie del 38enne risultato positivo nella notte e di una terza persona, che è venuta a contatto con l’uomo, e che si è presentata spontaneamente in ospedale con sintomi da Covid19. Secondo alcune fonti, la moglie sarebbe incinta e sarebbe insegnante di un liceo.

Salgono a tre i casi di coronavirus in Lombardia. L’uomo è in condizioni gravissime. Non è mai stato in Cina, ma sarebbe stato contagiato da un collega che era appena rientrato dalla Repubblica popolare. Ora il collega è in isolamento all’ospedale Sacco.

L’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera ha fatto sapere che i familiari sono stati già messi in isolamento. «Abbiamo già ricostruito sia i contatti dei medici, degli infermieri, dei familiari più stretti a cui abbiamo già fatto i tamponi. Sono già stati messi tutti in isolamento o chiamati a stare in isolamento al loro domicilio. La moglie, i genitori». In tutto sarebbero una sessantina le persone in quarantena tra familiari e sanitari.

Leggi anche: