Coronavirus, in 1000 lasciano la Diamond Princess: a bordo ancora in 1300. Atterrato a Roma l’aereo con gli italiani – Video

Sono 634 le persone che si sono ammalate a bordo. Due passeggeri anziani sono morti. Parte degli italiani sbarcati sono atterrati a Pratica di Mare

Un migliaio di passeggeri sani sono sbarcati dalla Diamond Princess negli ultimi tre giorni fino alla serata di venerdì 21 febbraio. A bordo restano altre 1300 persone circa, 300 ospiti e un migliaio di componenti dell’equipaggio. I giorni di quarantena per Coronavirus imposti dalle autorità sanitarie è terminato mercoledì e le persone rimaste sulla nave, ancorata da settimane nel porto di Yokohama, in Giappone, pur risultando negative, hanno condiviso la cabina con una persona infetta, quindi resteranno a bordo altri 14 giorni.

Sulla nave, 634 persone sono risultate positive al test, e due passeggeri anziani sono morti giovedì scorso. Le persone sbarcate saranno monitorate per un periodo di altri 14 giorni, durante il quale è consigliato restare a casa e uscire solo per motivi straordinari.

Arrivati in Italia

Tra i passeggeri sbarcati ieri c’erano anche i 19 italiani che sono sono stati imbarcati su un volo da Tokyo alla volta dell’Italia. Volo dell’Aeronautica militare che è atterrato alle 6.37 all’aeroporto militare di Pratica di Mare, in provincia di Roma. I 19 italiani – spiega il ministero della Difesa – «dopo aver terminato le visite, saranno trasferiti presso il centro sportivo olimpico dell’esercito alla Cecchignola». 

Il Boeing dell’Aeronautica militare era decollato nel primo pomeriggio di ieri da Tokyo, con a bordo gli italiani sbarcati dalla nave Diamond Princess – 13 membri dell’equipaggio e sei passeggeri. Il volo, organizzato dall’Unità di Crisi della Farnesina e operato dal COI-Difesa, ha fatto scalo a Berlino, prima di ripartire alla volta di Pratica di Mare, alle porte di Roma. Oltre agli italiani, ha riportato a casa anche 18 cittadini di vari Paesi dell’Ue. I passeggeri a bordo dell’aereo sono stati sottoposti a screening pre-partenza dal team medico della Difesa presente sul posto sin da martedì e sono tutti risultati negativi al virus. Dopo i controlli a Pratica di Mare i 19 italiani verranno trasferiti alla città militare della Cecchignola che ha ospitato le 55 persone sottoposte alla quarantena e i cui ambienti sono stati bonificati e sono ora pronti ad accogliere i nuovi ospiti.

In copertina EPA/JIJI PRESS | La Diamond Princess nel porto di Yokohama, Giappone, 21 febbraio 2020

Leggi anche: