Coronavirus, è un caso la mappa della Cnn sul contagio dall’Italia. L’attacco di Di Maio

Un fermo immagine da un servizio della Cnn sull’epidemia nel nostro paese sembra ricondurre tutti i casi mondiali all’Italia. Ma non siamo sotto attacco dai media stranieri

Ha fatto notizia sui media stranieri la decisione di prolungare la chiusura delle scuole in Italia, prima annunciata poi smentita e infine confermata fino a metà marzo. «Misure drastiche», scrive Le Monde in Francia, che si spiegano a causa «dell’accelerazione dei contagi» per Coronavirus nel «paese d’Europa il più toccato» dall’epidemia nata a Wuhan in Cina. «Il Governo italiano ha ordinato la chiusura di tutte le scuole e università fino al 15 marzo mentre lotta per contenere la peggiore epidemia d’Europa» scrive invece Il Guardian.

The Guardian – La notizia di oggi sul coronavirus in Italia
L’Express – «Fino a dove può arrivare?» si chiede la rivista francese

Questo in un contesto generale di allarmismo, come si evince dalla copertina del settimanale francese L’Express. Ma il caso più eclatante è americano, dove i casi di coronavirus sono aumentati esponenzialmente negli ultimi giorni (almeno 159, 11 i morti). Si tratta di uno screenshot di una trasmissione delle Cnn in cui vengono riportati i casi di contagio nel mondo legati all’Italia. L’impressione visiva del fermo immagine è che l’Italia sia l’unico paese in cui spopola il coronavirus, il Wuhan d’Europa e principale untore del mondo. Tanto che in Italia La Verità lo riporta in prima pagina sotto al titolo «Giuseppi ci ha inguaiato nel mondo», accusando il premier Conte di aver danneggiato l’immagine dell’Italia all’estero attraverso una cattiva gestione dell’epidemia.

Neanche il ministro degli Esteri italiano Luigi di Maio pare aver gradito. In un post su Facebook fa eco a La Verità e denuncia l’atteggiamento volutamente catastrofista dei mass media stranieri. «Il punto però non è la CNN – argomenta Di Maio.- questo è solo un esempio, perché sono anche altri i media internazionali che stanno dipingendo l’Italia in modo sbagliato. Mi chiedo quale sia l’intento. Discriminare un Paese che ha una sanità pubblica e che sta gestendo al meglio, nonostante decenni di tagli, una situazione complessa ed emergenziale in alcune zone?».

Ma è davvero così? Siamo davvero «sotto attacco» dai media stranieri come la Cnn? Guardando le prime pagine dei quotidiani di oggi, l’attenzione sembra essere diretta altrove, dall’uscita di scena di Mike Bloomberg, che si è ritirato dalle primarie democratiche negli Usa, all’incremento dei casi nel Regno Unito come anche negli Stati Uniti. L’allarme c’è, l’attacco – con quale fine? – no. Dopotutto i media stranieri sottolineano quello che anche quelli italiani riportano e, purtroppo, quello che realmente sta accadendo: i casi aumentano, come anche le morti per il coronavirus. E l’Italia è il paese più contagiato d’Europa, il quarto* al mondo dopo la Cina, la Corea del Sud e l’Iran, prima del Giappone.

*Quarto al momento della pubblicazione di questo articolo. Con i dati aggiornati della giornata del 5 marzo, l’Italia sale al terzo posto, ndr.

Il parere degli esperti:

Leggi anche:

Foto di copertina: schermata di una trasmissione della Cnn ripresa anche dalla Verità