Coronavirus, in Lombardia 21 vittime. Scendono i nuovi contagi (+125), ancora in calo la terapia intensiva

Il totale dei ricoverati è di 2.801, ovvero 39 in meno di ieri. Sono 8.005 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore

Il bollettino del 7 giugno

La Lombardia è la regione più duramente colpita dal Coronavirus. L’indice Rt, ovvero il tasso di contagiosità, anche se continua a essere inferiore a 1 – soglia limite -, secondo gli esperti rimane un campanello da non sottovalutare. Si è passati dallo 0,53 del 12 maggio allo 0,75 del 26 maggio fino allo 0,91 del 3 giugno. Nella giornata di oggi, si registrano 21 vittime (ieri erano 27), un numero che porta il totale dei decessi a 16.270. Rispetto a ieri, 6 giugno, scende il numero dei nuovi casi di pazienti contagiati dal virus: sono 125 (ieri erano 142) per un totale di 90.195 casi registrati in tutto il territorio regionale dall’inizio della pandemia.

Il numero dei ricoverati in terapia intensiva è di 107, sono 3 in meno di eri. Il totale dei ricoverati in altri reparti è invece di 2.801, ovvero 39 in meno di ieri. I pazienti attualmente positivi sono 19.420: 79 in meno di ieri. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 8.005 per un totale di 821.977. A Milano città +23 casi (ieri erano +29) mentre a Milano e provincia +43 (ieri +59).

Le province

I cittadini lombardi positivi al Covid-19 suddivisi per provincia. Sono 1.981 i casi ancora in fase di verifica:

  • Milano: 23.408 (+43) di cui 9.942 (+23) a Milano città
  • Brescia: 15.007 (+19)
  • Bergamo: 13.558 (+7)
  • Cremona: 6.495 (+6)
  • Monza e Brianza: 5.573 (+2)
  • Pavia: 5.416 (+12)
  • Como: 3.922 (+1)
  • Varese: 3.693 (+19)
  • Lodi: 3.500 (+2)
  • Mantova: 3.388 (=)
  • Lecco: 2.766 (=)
  • Sondrio: 1.488 (+7)

Foto in copertina di repertorio: Matteo Corner per Ansa

Leggi anche: