Seattle, panico durante le proteste per George Floyd: lancia l’auto contro la folla ed esce armato – Video

L’uomo è sceso dalla macchina brandendo una pistola. Un ragazzo di 27 anni sarebbe rimasto ferito da un proiettile

A Seattle un uomo si è lanciato con la sua automobile contro la folla di persone che manifestava in onore di George Floyd, l’afroamericano morto il 25 maggio dopo aver subito un blocco violento da parte della polizia. Dopo lo schianto il guidatore è sceso dall’auto brandendo una pistola, per poi disperdersi nella folla. Secondo le autorità ci sarebbe almeno un ferito: si tratta di un ragazzo di 27 anni, colpito da un proiettile. È in condizioni stabili.

Si sospetta che si possa essere trattato di un attacco mirato riconducibile a un suprematista bianco. Proprio come avvenne a Charlottesville nel 2017 quando Alex Fields Jr. guidò la sua auto contro una una folla di persone che manifestavano pacificamente, uccidendone una e ferendone 28. Da quando sono partite le proteste sono aumentate le segnalazioni di casi analoghi.

Leggi anche: