Coronavirus, Tom Hanks: «Non ho rispetto per voi se non indossate la mascherina e tenete le distanze»

Lo scorso marzo Hanks e la moglie erano risultati positivi al Covid. Qualche giorno fa aveva detto: «Chi non riesce a rispettare misure così fondamentali e semplici penso che debba vergognarsi»

L’attore americano, dopo essere guarito a marzo dal Coronavirus, manda una dura critica a chi si rifiuta di rispettare le norme di prevenzione. «Se non puoi indossare una mascherina e lavarti le mani e tenere il distanziamento sociale, allora non ho rispetto per te, amico», ha detto Hanks durante un’intervista all’Associated Press per la promozione del suo ultimo film Greyhound.

«Non lo capisco. Veramente non lo capisco. È il minimo che tu possa fare», dice Hanks. «Se stai guidando una macchina – aggiunge – non vai troppo veloce, usi la freccia ed eviti di investire i pedoni: mio Dio, è buon senso!», ha esclamato. «Se non puoi fare quelle tre cose, non dovresti guidare una macchina».

Solo qualche giorno fa, durante la conferenza stampa di presentazione del film, aveva detto: «Ci sono davvero solo tre cose che possiamo fare per arrivare a domani: indossare una mascherina, attenerci al distanziamento sociale e lavarci le mani. «Sono cose così semplici, così facili, che se qualcuno non riesce a praticare queste tre cose fondamentali penso che debba solo vergognarsi».

Negli Stati Uniti le mascherine continuano a essere una questione controversa. Solo da poco il presidente americano Donald Trump, dopo essersi opposto al loro utilizzo, ne ha parlato a favore. E un numero crescente di Stati ha imposto l’uso dei dispositivi di protezione individuali nei luoghi pubblici.

Leggi anche: