Coronavirus, da oggi a Malpensa tamponi in aeroporto. Ma prenotarli è un’impresa, tra informazioni confuse e un modulo introvabile

La Regione Lombardia e l’aeroporto si contraddicono su più punti. «C’è ancora molta confusione», ammettono a Open da Malpensa

Tornare da Grecia, Malta, Spagna o Croazia in tempi di Coronavirus può essere un’odissea. Da oggi, 20 agosto, all’aeroporto di Milano Malpensa sono presenti otto postazioni per sottoporre ai tamponi i passeggeri in arrivo dai quattro Paesi a rischio. Ma come funzionano? Come ci si può prenotare? E a chi sono rivolti? Fino a ieri sera, alle 20, il numero verde regionale 800 89 45 45 brancolava letteralmente nel buio.


«A noi – dicono – non hanno comunicato niente e non sappiamo come si svolgerà la cosa. Il tampone non si può prenotare». Dopo cinque minuti, chiamiamo direttamente l’aeroporto di Malpensa secondo cui la prenotazione del test nello scalo è possibile tramite il sito di Ats Insubria. «Ma è solo per i cittadini residenti in Lombardia e comunque è operativa solo dalle 9 alle 17. Dopo no». Poi l’operatrice si sfoga: «Per noi è stato difficile avere queste informazioni, non ha idea… C’è molta confusione».

Tutto quello che non torna

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera ha parlato di otto postazioni attive tutti i giorni fino alle 18.30. Ma l’aeroporto di Malpensa lo corregge: fino alle 17. Otto ore al giorno. Per l’assessore potranno essere effettuati i test sia ai cittadini lombardi che rientrano dai quattro Paesi sia i passeggeri in arrivo dalle stesse nazioni che, però, hanno previsto di soggiornare in Italia per almeno quattro giorni. Ma al centralino di Malpensa non avevano specificato questa seconda possibilità. «Solo lombardi» hanno ribadito. E tutti gli altri?

La caccia al tesoro per prenotare il tampone

Sempre dall’ufficio informazioni dell’aeroporto di Malpensa ci riferiscono che, per la prenotazione del tampone in aeroporto, bisogna contattare Ats Insubria che, però, rimanda al sito di Sea Aeroporti: «Per eseguire il tampone direttamente all’aeroporto di Malpensa, è necessaria la prenotazione attraverso la piattaforma disponibile sul sito di Sea Aeroporti». Lì, però, non c’è nessun riferimento esplicito al tampone da effettuarsi allo scalo ma solo una generica «segnalazione di rientro all’Ats» (pagina aggiornata il 14 agosto). Un caos. Si tratta del link corretto? Intanto in molti iniziano a segnalarlo su Twitter.

A Malpensa i tamponi saranno effettuati dall’Ats Insubria, in collaborazione con Asst Valle Olona e Asst Sette Laghi mentre da venerdì il servizio dovrebbe essere esteso anche all’aeroporto di Linate – gestito da personale del gruppo Policlinico San Donato – e allo scalo di Orio al Serio (Bergamo). Ma qualcuno forse dovrebbe spiegare, con chiarezza, ai cittadini cosa devono fare senza rimpalli tra 800, Ats Insubria e aeroporto di Malpensa.

Foto in copertina di repertorio: Ansa/Matteo Corner

Leggi anche: