Coronavirus, la versione di Massimo Boldi: «I potenti vogliono terrorizzarci e tapparci la bocca con le mascherine»

Nello sfogo su Facebook l’attore ha invocato il ritorno del Signore «affinché cacci per sempre i padroni del mondo dal paradiso terrestre». Le reazioni del web non si sono fatte attendere

Tra gli sfoghi social del periodo pandemia, arriva anche quello dell’attore Massimo Boldi che nel suo ultimo post su Facebook ha proposto una lettura nuova del periodo che stiamo vivendo. L’attore si è schierato contro i potenti della terra che «vogliono terrorizzare il mondo ancor di più» e tappare la bocca delle persone «con mascherine da Pecos Bill». Una visione complottista di un mondo «che non va per niente bene» in cui i potenti agirebbero seminando un terrorismo non corrispondente alla realtà, «non importa cosa è accaduto, non basta, vogliono terrorizzare il mondo ancor di più mari, Monti, regioni, stati».

Pazienza e coraggio le soluzioni proposte dall’attore «per vincere ancora dopo 2000 anni», un riferimento temporale che si associa all’invocazione divina dell’ultima parte del post. «Forse è tempo che ritorni il salvatore dei mondi, sì Lui… », ha spiegato Boldi nello sfogo di Facebook, «il supremo, nostro Signore che si manifesti in qualsiasi forma atta a combattere la malasorte è l’indifferenza dei governi di ogni stato». Un ritorno salvifico che cacci per sempre i padroni del mondo «dal paradiso terrestre».

Le reazioni degli utenti al post, non passato certo inosservato, sono state varie. C’è chi polemizza andandoci giù pesante: «Lo ritenevo impossibile, ma questa stronzata è di gran lunga peggio dei tuoi film», «Una vecchiaia silenziosa – soprattutto se si chiama in causa Nostro Signore a sproposito – dopo una carriera che le ha dato molto più di quanto il suo introvabile talento meritasse, è un’opzione di cui terrei conto».

E chi sposa in pieno la teoria del creatore di Cipollino, «La gente che ride sotto questo post, si è resa conto che stiamo vivendo una dittatura sanitaria che sta danneggiando le nostre libertà e la democrazia di questo paese?», come scrive un fan a difesa dell’attore.

Leggi anche: