«Donald Trump è crudele, ipocrita e bugiardo», gli audio segreti della sorella del presidente Usa: «Truffò all’esame per il college»

Il Washington post ha pubblicato diverse registrazioni raccolte in segreto dalla nipote del presidente Usa, Mary, già autrice di un libro durissimo contro suo zio. A parlare è la sorella di Donald, Maryanne, ex giudice federale

Una raffica di bordate arriva dalla sorella del presidente americano, Maryanne Trump Barry, in diverse registrazioni fatte in segreto dalla nipote Mary Trump, già autrice di un libro durissimo contro suo zio, e diffuse dal Washington post a poche ore dalla convention repubblicana che andrà a confermare la candidatura di Donald Trump alle prossime elezioni Presidenziali. Dagli audio emerge un ritratto impietoso del presidente americano, un uomo «crudele, bugiardo, ipocrita, senza principi…», che «non legge».

Ex giudice federale, la 83enne Maryanne Trump Barry non aveva mai manifestato i suoi contrasti con il fratello. Ed è la prima volta che un famigliare di Trump esprime giudizi così esplicitamente critici. Commenti che lo stesso Trump respinge al mittente: «Ogni giorno c’è qualcos’altro, che importa – dice il presidente Usa attraverso una nota – Mi manca mio fratello (scomparso pochi giorni fa, ndr) e continuerò a lavorare duro per il popolo americano. Non tutti sono d’accordo, ma i risultati sono evidenti. Il nostro Paese diventerà presto più forte che mai».

«Senza principi»

In un passaggio delle registrazioni diffuse dal Washington post, la sorella di Trump rimprovera al fratello la gestione dell’immigrazione, in particolare la vicenda delle separazioni delle famiglie di immigrati: «Tutto quello che vuole è far presa sulla sua base – ha detto – Non ha alcun principio. Nessuno, nessuno. E la sua base, se fosse una persona religiosa, vorrebbe che aiutasse la gente, non fare quello».

Maryanne si dice poi irritata dal modo di fare del presidente americano e il suo modo di comunicare: «I suoi dannati tweet e le sue maledette bugie, o mio Dio… cambia le storie, ha una preparazione carente…». Poi aggiunge rivolgendosi a sua nipote: «È ipocrita e crudele. Donald è crudele». La nipote Mary le chiede poi cosa ha realizzato da solo suo zio nella vita, Maryanne è ancora una volta dura: «Ha cinque bancarotte» alle spalle.

La truffa all’esame al College e il funerale del padre

I contrasti tra Maryanne e Donald Trump arrivano da lontano, almeno dai tempi della scuola. Quando al giovane «moccioso» Donald lei faceva i compiti, raccontando che era entrato al college solo grazie a un’altra persona che aveva sostenuto l’esame di ammissione al suo posto. Amaro il ricordo del funerale del padre. L’ex giudice ricorda come «Donald fu l’unico che non parlò di lui», concentrandosi invece sui propri successi. Per questo dice Maryanne Trump: «Voglio che nessuno dei miei fratelli parli al mio funerale. E questo è per Donald e per quello che ha fatto al funerale di papà».

Leggi anche: