Dario Stefano, senatore del PD, butta la tessera elettorale nell’urna? Foto di cortesia, aveva già votato

Il senatore del Partito Democratico sbaglia clamorosamente al seggio? Non è affatto così

Nella giornata del 21 settembre 2020, data utile al voto per le elezioni regionali in Puglia e per il referendum costituzionale, sta circolando la foto del senatore PD Dario Stefano mentre posa davanti all’urna inserendo al suo interno la tessera elettorale anziché la scheda utile al voto. Uno scatto che ha fatto partire le critiche e le prese in giro da parte degli utenti, come possiamo vedere dal tweet riportato sotto:

Io ve L avevo detto di smetterla con questa cosa ridicola del Selfie al seggio. Dario Stefano, senatore pd, butta La tessera elettorale nell’urna.

Le prese in giro non mancano, c’è chi spera sia un fake, mentre bastava farsi una semplice domanda: che sia stata una foto di cortesia avendo già votato? In effetti, un fotografo potrebbe aver tranquillamente richiesto uno scatto «istituzionale» un po’ troppo tardi e del resto al seggio non possono dare a nessuno un’altra scheda anche per una semplice posa fotografica.

Nella pagina Facebook del senatore troviamo un’altra foto, non frontale ma quasi di spalle in cui imbuca la scheda elettorale corretta nell’urna delle elezioni regionali pugliesi:

Non potendo essere l’unica foto relativa al suo voto, ho chiesto all’autore dello scatto se aveva a sua disposizione quella relativa al voto referendario. Eccola, infatti, scattata dalla stessa posizione dove era stata fatta quella precedente:

Risulta, inoltre, interessante un dettaglio presente nelle tre fotografie con il quale si può intuire le tempistiche degli scatti effettuati.

Comunque, per i più convinti: la tessera elettorale torna nelle mani del cittadino votante solo dopo aver imbucato le schede.

Leggi anche: