Coronavirus, i nuovi contagi sfiorano i 6 mila. Mai così dal 28 marzo. Crescono ancora le terapie intensive: 514 – Il bollettino della Protezione Civile

Da ieri altre 62 persone sono state ricoverate in terapia intensiva. Attualmente in Italia ci sono 87.193 persone positive al virus

Il bollettino del 13 ottobre

Aumentano i casi positivi, i ricoveri in terapia intensiva e anche i decessi. L’ultimo bollettino della Protezione Civile e del Ministero della Salute mostrano un ulteriore peggioramento nell’epidemia di Coronavirus. Con circa 37mila tamponi in più rispetto a ieri, i nuovi casi positivi sono 5.901. Si tratta del numero più alto dal 28 marzo quando il Paese aveva registrato un aumento di 5.976 positivi ma con 35.447 tamponi, circa 77mila in meno rispetto a oggi. La Lombardia (+1.080) registra l’aumento più grande, seguita dalla Campania (+635) e dal Piemonte (+585). Significativo l’aumento nel numero di pazienti ricoverati in terapie intensiva: +62, portando il totale a 514, mentre i ricoveri aumentano di 255 unità. Anche i decessi sono più di ieri: +41 (ieri erano 39). Aumentano però anche i pazienti guariti e dimessi: +1.428. Attualmente in Italia ci sono 87.193 persone positive al virus.


Ieri e oggi a confronto

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi dieci giorni

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Grafiche a cura di Vincenzo Monaco

Leggi anche: