Attacco nella basilica di Nizza: tre morti, decapitata una donna. Preso l’aggressore. Macron sul luogo dell’attentato

L’attentatore è stato ferito dalla polizia e si trova piantonato in ospedale. Secondo il sindaco della città non ci sono dubbi sulla matrice terroristica

La polizia francese ha neutralizzato un uomo che ha ucciso questa mattina almeno tre persone e ne ha ferite diverse nella basilica di Notre-Dame a Nizza. Secondo il sindaco della città, Christian Estrosi, l’attacco all’arma bianca «lascia supporre che si sia trattato di un attentato terroristico». Secondo il quotidiano locale Nice Matin, le tre vittime sono un uomo di 70 e due donne. Sul luogo dell’attentato è arrivato nel primo pomeriggio il presidente francese Emmanuel Macron.


Un funzionario di polizia ha chiarito che una delle due donne è stata decapitata dall’attentatore. L’uomo sarebbe stato sgozzato, secondo fonti della polizia. La terza vittima è invece morta dopo essersi rifugiata in un bar vicino alla chiesa per le conseguenze delle gravi ferite riportate.

Intorno alle 9 di questa mattina, nella zona vicina alla basilica di Nizza è scoppiato il panico dopo l’esplosione di alcuni colpi di pistola. In quegli istanti la polizia è riuscita a colpire l’attentatore che poco prima ha ucciso almeno due persone nella chiesa e stava tentando la fuga. L’uomo è stato ferito e si trova piantonato in ospedale. L’area è stata isolata e la polizia ha ordinato di non avvicinarsi, non potendo escludere la presenza di eventuali complici.

Il sindaco Estrosi, intervistato da Bfm-tv, ha raccontato che mentre il killer veniva medicato dopo essere stato ferito dalla polizia: «Continuava a gridare senza interruzione Allah Akbar. Non c’è alcun dubbio sulla natura dell’attacco». L’attacco di Nizza arriva a distanza di poco più di 10 giorni dalla decapitazione del professor Paty a Parigi, che ha riportato altissima l’allerta dell’intelligence francese sulla minaccia di nuovi attentati. L’inchiesta di Nizza è stata affidata alla procura antiterrorismo che indaga per omicidio e tentato omicidio. Poco dopo l’attacco di Nizza, un uomo ha attaccato il consolato francese in Arabia Saudita, a Gedda, dove una guardia è stata ferita.

Leggi anche: