Coronavirus, lieve calo dei contagi in Francia al terzo giorno di lockdown: +46.290. I morti sono 231, il doppio di domenica scorsa

Il ministro della salute Véran: «Più rispettiamo la reclusione, più breve sarà»

Al terzo giorno di lockdown in tutta la Francia il numero di contagi da Coronavirus sembra scendere leggermente rispetto ai giorni precedenti quando si erano sfiorati i 50 mila nuovi casi in 24 ore. Quelli di oggi sono 46.290, in diminuzione non solo rispetto al primo giorno di lockdown quando i contagi da Covid-19 erano 49.215 ma anche rispetto ai dati della scorsa settimana quando hanno toccato quota 52.010 in un giorno. Non è la stessa cosa per i dati riguardanti il decesso di pazienti che si sono ammalati diversi giorni fa. Nelle ultime 24 ore sono state 231 le vittime del Coronavirus, il doppio rispetto a quelle osservate domenica scorsa, con 116 morti.


A commentare le ultime decisioni del governo oggi il ministro della Salute Olivier Véran: «Più rispettiamo la reclusione, più breve sarà» ha detto, «se la frenata ha successo, il numero di nuove contaminazioni potrebbe diminuire nei prossimi giorni, portando in due settimane a un calo del numero di casi gravi».

Leggi anche: