Coronavirus, 623 decessi in 24 ore. Più di 3mila persone in terapia intensiva. In calo i nuovi contagi: +32.961

Sono circa 30mila le persone affette da Covid-19 ricoverate nelle strutture ospedaliere del Paese. Il numero di casi totali registrati dall’inizio della pandemia ha superato il tetto del milione

Il bollettino dell’11 novembre

Calano i contagi da Coronavirus individuati in Italia: con 225.640 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore, i nuovi casi ammontano a 32.961. Ieri, a fronte di 217.758 test eseguiti, le infezioni registrate erano state 35.098. Il numero delle persone contagiate nel Paese, dall’inizio della pandemia, sale così a quota 1.028.424. Stando ai dati del bollettino quotidiano della Protezione Civile e del Ministero della Salute, il numero totale di tamponi fatti sulla popolazione, dallo scorso febbraio a oggi, è pari a 17.965.836.


Nell’ultima giornata sono morte 623 persone, per un numero complessivo di vittime che ha raggiunto la cifra di 42.953. Ieri, invece, erano stati 580 i decessi registrati. Le persone guarite dalla Covid-19 sono 372.113. In Italia, oggi, ci sono 613.358 casi di infezione attiva. Risultano ricoverati nelle strutture ospedaliere 29.444 pazienti (ieri erano 28.633), mentre le terapie intensive hanno superato quota 3mila: sono 3.081 le persone che necessitano, oggi, della ventilazione meccanica, 110 in più rispetto a ieri. Le regioni con l’incremento di nuovi casi più alto nelle ultime 24 ore sono la Lombardia, 8.180 contagi, la Campania, 3.166, e il Veneto, 3.082.

Ieri e oggi a confronto

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi dieci giorni

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Grafiche a cura di Vincenzo Monaco

Leggi anche: