Variante Covid, trovato in Italia un soggetto positivo al ceppo del virus proveniente dal Regno Unito

Sono iniziate le analisi dei flussi di passeggeri dal Regno Unito all’Italia. In Sicilia le persone arrivate da Londra dal 14 dicembre scorso sono state 1.115

La notizia è stata confermata dal Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio. Un paziente, non si specifica in alcun modo la sua identità, è stato trovato positivo alla variante del Coronavirus scoperta nel Regno Unito. Secondo il centro medico romano il paziente convive con una persona che negli ultimi giorni è tornata in Italia dal Regno Unito con un volo atterrato all’aeroporto di Fiumicino. Entrambi sono in isolamento, così come tutti i loro familiari e i contatti stretti.


Dopo il blocco dei trasporti con il Regno Unito, sono cominciate le analisi dei flussi di passeggeri per capire quante persone sarebbero arrivate in Italia negli ultimi giorni. Il primo a parlare di dati regionali è stato Ruggero Razza, assessore alla Salute della regione Sicilia: «Sono 1.115 i cittadini che, dal 14 dicembre scorso, hanno fatto ingresso nel territorio siciliano provenendo dal Regno Unito, di questi 636 hanno già effettuato il tampone molecolare (risultato negativo) prima di arrivare nell’Isola».

Leggi anche: