«Ora dobbiamo vaccinare come i matti»: la carica del medico tedesco dalla trincea dell’ospedale di Bolzano – Il video

di Redazione

Bernd Andergassen è tornato da Monaco di Baviera per aiutare i colleghi a Bolzano. E ha raccontato la sua storia in un video girato dal regista Andrea Pizzini

«Dobbiamo vaccinare come i matti. Vaccinare, vaccinare, vaccinare». Parola di Bernd Andergassen, medico anestesista nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Bolzano dedicato ai pazienti Covid. Per lui, che sta sempre in prima linea lavorando 12 ore al giorno per sei giorni di seguito, «dubitare non è lecito, la situazione è troppo tragica. Ora bisogna fidarsi di chi sa, dopo si potrà di nuovo discutere».


Andergassen vive da 20 anni a Monaco di Baviera, ma è tornato in Alto Adige per aiutare i suoi colleghi. Il video in cui racconta la sua storia è la prima puntata del progetto Wellenbrecher (Frangiflutti), del fotografo e regista Andrea Pizzini. Anche Andergassen sogna il ritorno a una vita normale, ma è consapevole che larga parte dell’opinione pubblica non sa cosa significhi lavorare in un reparto di terapia intensiva in questo momento: «Non reggono nemmeno le storie che gli racconto, figuriamoci vederle dal vivo. Noi siamo qui a combattere e fuori la gente si disperde». Ma «quando le persone ringraziano per quello che fai è semplicemente fantastico, è meraviglioso. Anche quando il paziente muore, se sai di aver fatto tutto nel modo giusto, va comunque bene».

Video: YouTube / Wellenbrecher

Leggi anche:

Redazione