Il principe Harry ha un nuovo lavoro nella Silicon Valley: «Sarò promotore del benessere psicologico per garantire agli altri una vita migliore»

«Allenarsi alla prevenzione può fornire infinite possibilità per la crescita personale e garantire una vita migliore», ha spiegato il Duca di Sussex

Da Buckingham Palace alla Silicon Valley. Dopo la rinuncia al titolo di altezza reale e al rifiuto dei finanziamenti pubblici della Corona inglese, il principe Harry ha un nuovo lavoro: sarà Chief Impact Officer di BetterUp Inc., una società che si occupa di coaching e promozione della salute mentale. Harry si è detto «determinato a essere promotore di un cambiamento nelle vite altrui. Allenarsi alla prevenzione può fornire infinite possibilità per la crescita personale, può aumentare la consapevolezza individuale e, in generale, garantire una vita migliore», ha spiegato il Duca di Sussex al Wall Street Journal, primo a dare notizia di questo nuovo impiego del reale inglese.


«Dare priorità alla salute mentale può sbloccare il proprio potenziale e migliorare la vita»

«Credo fermamente che concentrarsi e dare priorità alla salute mentale sia un modo per sbloccare il proprio potenziale, cogliendo opportunità che non avremmo mai saputo di avere dentro di noi», ha detto il Duca in un comunicato confermando la sua nomina. «Quello che ho imparato nella mia vita è il potere di trasformare il dolore in uno scopo. Durante il mio decennio nell’esercito, ho imparato che non abbiamo solo bisogno di costruire la resilienza fisica, ma anche la resilienza mentale. E da allora, la mia comprensione di cosa significhi la parola “resilienza” – e come possiamo costruirla – è stata plasmata dalle migliaia di persone ed esperti che ho avuto la fortuna di incontrare e da cui ho imparato», si legge ancora nel comunicato. «Spesso, a causa di barriere sociali, difficoltà finanziarie o stigmatizzazione, troppe persone non sono in grado di concentrarsi sulla propria salute mentale finché non sono costrette a farlo. Vorrei riuscire ad allontanare le persone dall’idea che sia necessario sentirsi “rotti” prima di chiedere aiuto».


Di cosa si occuperà il principe Harry

La startup ha sottolineato come il Duca di Sussex, da sempre coinvolto in campagne «umanitarie, di beneficienza, di sensibilizzazione pubblica sull’importanza della salute mentale e delle cause ambientaliste», ricoprirà certamente un «ruolo significativo e d’impatto» per l’azienda. Harry dovrà infatti occuparsi pubblicamente della promozione strategica e della sensibilizzazione del pubblico sui temi del benessere psicologico, facendosi al contempo volto di iniziative ed eventi di beneficenza. In passato il principe Harry ha fondato la Invictus Games Foundation, un evento per il personale delle forze armate divenute invalide sul campo, al fine di usare lo sport come parte della loro riabilitazione psicologica e fisica. Altra iniziativa lanciata dal Duca di Sussex è quella di Sentebale, ente di beneficenza che sostiene la salute mentale e il benessere dei giovani affetti da HIV in Lesotho e Botswana.

Leggi anche: