Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Omicidio Cerciello, l’avvocato di Elder Finnegan: «Una sentenza che si addice a un capo mafioso» – Il video

«Speriamo che in appello ci siano dei giudici che vogliano davvero capire cosa sia successo», ha aggiunto il legale

«Hanno preso la stessa condanna che viene riservata a un boss mafioso». Craig Peters, l’avvocato del 21enne Elder Finnegan, uno dei due ragazzi coinvolti nell’omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega – il carabiniere di 35 anni ucciso a Roma nella notte tra il 25 e il 26 luglio 2019 -, ha commentato la sentenza di ergastolo ricevuta dai due ragazzi, ai microfoni di Abc7. «Speriamo che in appello ci siano dei giudici che vogliano davvero capire cosa sia successo e fare giustizia in modo equo», ha poi aggiunto. La notizia della sentenza è rimbalzata anche negli Stati Uniti: tv e siti di informazione hanno ripreso la notizia.


«Questa sentenza è il frutto di un lungo e doloroso processo che non mi riporterà in vita Mario e non ci ridarà la nostra vita insieme, ma è stata messa la prima pietra per una giustizia nuova», aveva detto ieri, 6 maggio, Rosa Maria Esilio, vedova di Cerciello. «Mario rappresenterà un precedente a cui chiunque avrà bisogno potrà appellarsi», ha continuato in lacrime Esilio, «La sua integrità è stata difesa e dimostrata, nonostante si sia sofferto di tante insinuazioni: era un marito e un uomo meraviglioso, un servitore dello Stato che merita soltanto rispetto e onore», ha sottolineato la donna prima di ringraziare giudici e avvocati.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: