Comunali, il centrodestra verso l’accordo su Maurizio Gasparri candidato sindaco di Roma

Fratelli d’Italia e Lega sarebbero pronti a dare il via libera al senatore di Forza Italia. Il suo nome è stato preso in considerazione dopo un sondaggio del partito di Giorgia Meloni

L’accordo sembrerebbe raggiunto, o quasi. Con tutta probabilità Maurizio Gasparri sarà il candidato sindaco di Roma scelto dal centrodestra per le elezioni comunali di settembre 2021. Risale a poche ore fa un nuovo incontro tra i leader Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani per discutere la scelta dei candidati da cui sarebbe uscita proprio l’indiscrezione riguardante il senatore di Forza Italia Gasparri. Se l’accordo tra gli alleati su un nome della società civile non verrà trovato, Fratelli d’Italia e Lega sarebbero pronti a dare il via libera all’ex ministro delle Comunicazioni.


Gasparri dunque sarebbe il prescelto per sfidare la sindaca uscente Virginia Raggi dei Cinque Stelle, Carlo Calenda e il candidato che verrà indicato dalle primarie del centrosinistra, con buona probabilità Roberto Gualtieri. Il nome del senatore di Forza Italia è stato preso in considerazione dopo un sondaggio che il partito di Giorgia Meloni, primo partito del centrodestra nella capitale, aveva portato avanti sul nome dell’avvocato e speaker radiofonico Enrico Michetti. Giudicato troppo debole, avrebbe prevalso la scelta di una candidatura politica trovando così la disponibilità di Maurizio Gasparri.


Leggi anche: