Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vaccini in Lombardia, dal 25 giugno sarà possibile cambiare data, ora e luogo della seconda dose

Si potrà fare con un preavviso di 7 giorni, ammessa una sola modifica. La Lombardia punta a vaccinare tutti i giovani, con la prima dose, prima delle vacanze

A partire dal 25 giugno in Lombardia sarà possibile« spostare l’appuntamento per la seconda dose». A dirlo è il coordinatore della campagna vaccinale della Lombardia, Guido Bertolaso, nel corso di un punto stampa sulle vaccinazioni anti-Covid. «Ci appelliamo al buonsenso dei nostri cittadini affinché questo eventuale spostamento si faccia solo per una ragione importante, solo nei casi necessari, per evitare di ingolfare il sistema e creare problemi nelle agende», ha spiegato. Nello specifico, si potrà fare con un preavviso di 7 giorni: potrà essere spostata sia la data che l’ora e il luogo (dunque il centro vaccinale). Ammessa solo una modifica.


Il piano per i giovani

Il piano della Lombardia, poi, prevede di sequenziare tutti i tamponi positivi così da tenere sotto controllo la diffusione delle varianti del Covid. «Oggi la Lombardia sequenzia il 25% dei tamponi, a regime arriveremo al 100%», ha spiegato l’assessora al Welfare Letizia Moratti. Aumenteranno, tra l’altro, il numero dei laboratori autorizzati all’analisi dei test: al momento, come scrive il Corriere, sono 15 ma presto dovrebbero essere più del doppio. Infine, si prevede di vaccinare i giovani con una dose prima delle vacanze e una seconda al rientro, così da consentire un rientro in classe in sicurezza a settembre. E sempre per la scuola, la Regione vorrebbe ampliare l’uso dei tamponi salivari dall’avvio del prossimo anno scolastico.


Foto in copertina: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Leggi anche: