Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, l’affondo di Burioni: «Il mix di vaccini? Vicenda gestita in modo catastrofico»

Il virologo del San Raffaele via Twitter: «Una cosa ve la dico per senso del dovere: fatevi la seconda dose»

Una «comunicazione disastrosa»: è questa secondo Roberto Burioni la causa del «calo di fiducia drammatico» nell’opinione pubblica rispetto alle seconde somministrazioni di vaccini diversi da AstraZeneca. Il professore ordinario di Microbiologia e Virologia all’università San Raffaele di Milano ha parlato così, dal suo account Twitter, della questione della vaccinazione eterologa: «Non ho commentato questa disastrosa vicenda del “mix vaccini” perché ritengo sia stata gestita in maniera catastrofica dal punto di vista della comunicazione, causando un drammatico calo di fiducia». Le parole dell’esperto arrivano dopo gli ultimi sviluppi sul richiamo eterologo per gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose del prodotto anti Covid di AstraZeneca. Stando alla circolare ministeriale, chi rifiuta il richiamo con un vaccino a mRna può scegliere di fare la seconda dose sempre con il farmaco anglo-svedese. «Una sola cosa devo dirvela per senso del dovere», conclude Burioni con un appello sull’importanza di concludere il ciclo vaccinale: «Fatevi la seconda dose».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: