Milano, la madre che chiama i carabinieri per il figlio pirata della strada: «Venite a prenderlo, è qui»

La telefonata è arrivata al 112 verso le 2 di notte: «Mio figlio mi ha appena detto di aver avuto un incidente in macchina dalle parti di Senago. È ancora sotto shock. Dopo lo scontro non si è fermato, ma ha guidato fino a casa. Immagino lo stiate cercando»

Una donna di 55 anni di Paderno Dugnano (Milano) ha denunciato il figlio 27 enne, studente, che le aveva raccontato di essere scappato dopo aver causato un incidente stradale. M.R. è stato denunciato per lesioni gravissime e per omissione di soccorso. L’alcoltest ha dato risultati negativi. Si attende l’esito dei test tossicologici. I due ragazzi a bordo dello scooter colpiti dal giovane hanno avuto la peggio: M.D.V. ha subito l’amputazione della gamba sinistra e si trova ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. L’altro ragazzo è in stato di shock ed è stato ricoverato al San Niguarda di Milano.


La madre che chiama i carabinieri per il figlio pirata della strada

La telefonata è arrivata al 112 verso le 2 di notte: «Mio figlio mi ha appena detto di aver avuto un incidente in macchina dalle parti di Senago. È ancora sotto shock. Dopo lo scontro non si è fermato, ma ha guidato fino a casa. Immagino lo stiate cercando». Il 27 enne appena dopo lo schianto ha ingranato la marcia ed è fuggito via, verso casa. Ma una volta rientrato a Paderno, è crollato davanti allo sguardo di sua madre, chesi era alzata per controllare che andasse tutto bene. La Stampa racconta che davanti ai carabinieri il giovane ha balbettato poche frasi, incapace di spiegare il suo comportamento. «Non ho visto lo scooter. Mi sono spaventato, non so cosa mi abbia preso ma sono scappato a casa. Poi, quando sono arrivato, ho raccontato tutto a mia madre che vi ha telefonato».


Leggi anche: