Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Draghi definitivo sui dubbiosi nel governo (come Salvini): «Non ti vaccini, ti ammali, muori e fai morire» – Il video

Dal premier arriva una bordata a chi, come il leader della Lega, fino all’ultimo invocava libertà di scelta sulla vaccinazione, soprattutto per i più giovani

«L’appello a non vaccinarsi, è un appello a morire. Non ti vaccini, ti ammali, muori o fai morire. Questo è. Senza vaccinazione, si deve chiudere, di nuovo». Dal premier Mario Draghi arriva la pietra tombale su ogni sospetto che nel governo ci possa essere spazio a sfumature No vax. Un messaggio chiaro e diretto nei confronto di Matteo Salvini, che fino all’ultimo ha agitato la bandiera della libertà sull’uso del Green pass e sulle vaccinazioni soprattutto per i più giovani. Una bordata che in casa Lega è stata accolta con un’eufemistica «sorpresa», come riporta una nota leghista ieri sera. Dal Carroccio si sono detti spiazzati per le parole del premier, considerando che poco prima ci sarebbe stata anche una telefonata tra Draghi e il leader della Lega «lunga e cordiale», nella quale Salvini aveva assicurato tutto il sostegno possibile sulle riforme del governo, dalla Giustizia al Fisco. Le «osservazioni costruttive» su Green pass e piano vaccinale arrivate dalla Lega hanno trovato risposta pubblicamente nelle dichiarazioni in conferenza stampa di Draghi: le vaccinazioni sono l’unica strada percorribile e con loro l’uso del Green pass, a cominciare dai ragazzi di 12 anni.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: