Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tokyo 2020, Antonella Palmisano spettacolare in volata: è oro nella 20 km di marcia. Ottavo per l’Italia

Dopo il quarto posto a Rio 2016, arriva il riscatto per la marciatrice pugliese delle Fiamme Gialle

Antonella Palmisano è oro nella marcia 20 km a Tokyo 2020. Arriva dunque il riscatto dopo il quarto posto a Rio 2016 per la marciatrice pugliese delle Fiamme Gialle, già vincitrice della medaglia di bronzo ai Mondiali di Londra 2017. Dopo l’oro nella marcia 20km maschile di ieri, conquistato dal marciatore pugliese Massimo Stano, l’Italia sale nell’Olimpo anche nella marcia 20km femminile. Palmisano, nel giorno del suo 30esimo compleanno, ha dato filo da torcere alle altre atlete. Sin dal decimo chilometro è stata in testa alla gara, per poi staccare nettamente le avversarie dal 17esimo chilometro in poi, sino alla conquista della medaglia d’oro, con un tempo di 1h29:12. La medaglia d’argento è andata alla colombiana Sandra Arenas, staccata di 25”, mentre il bronzo è andato alla brasiliana Érica de Sena. Grazie a questo trionfo, il palmarès dell’atletica italiana durante i Giochi olimpici raggiunge il suo record storico con ben quattro medaglie d’oro vinte. Sino a oggi, infatti, gli Azzurri dell’atletica avevano conquistato tre ori durante le Olimpiadi di Mosca del 1980 e altrettanti tre durante i Giochi di Los Angeles, nel 1984. Inoltre, grazie al trionfo di Palmisano, è stato eguagliato lo storico record storico delle 36 medaglie vinte durante dall’Italia in un’Olimpiade, così come avvenuto a Los Angeles nel 1932 e ai Giochi di Roma del 1960.


Foto in copertina: EPA/KIMIMASA MAYAMA


Continua a leggere su Open

Leggi anche: