Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Quanto dura l’immunità dei vaccinati? Non esiste una risposta certa

L’immunità dei vaccinati reggerà per un anno intero? Al momento non lo sappiamo, ma ci sono buone ragioni per pensarlo

Quanto dura la protezione dei vaccini contro il nuovo Coronavirus? La risposta a questa domanda è incerta. Visto che si pensa di prolungare a un anno il richiamo e la durata del Green pass, e dal momento che si critica l’idea di una terza dose, cerchiamo di capire cosa sappiamo in merito, anche in ragione di una variante Delta sempre più dominante.


Le stime più recenti non dicono molto

Dal Regno Unito arriva una analisi della app ZOE Covid. Coinvolge oltre 400 mila persone vaccinate con Pfizer e 700 mila con AstraZeneca. In questo campione Pfizer passa da una efficacia dell’88% a un 74% nell’arco di cinque o sei mesi. AstraZeneca passa dal 77% al 67% nell’arco di quattro o cinque mesi. Si tratta di dati raccolti il 26 maggio. Al momento non abbiamo a disposizione uno studio peer review in merito. Del resto a noi non interessa l’efficacia in termini di casi, quanto delle forme gravi di Covid-19.


Secondo il Governo britannico con una popolazione di 42 milioni di inglesi, il 77% dei quali pienamente vaccinati, oltre 30 mila erano le nuove infezioni, con 174 morti. Queste cifre non sono sufficienti a dirci quanto sono efficaci i vaccini, se non riscontrando che i casi sono molti di meno rispetto a prima dei piani vaccinali. Anche se un vaccinato potesse essere contagioso dopo un certo periodo, a causa della variante Delta, resterebbe comunque protetto dal contrarre la Covid in forma grave.

Secondo il coordinatore del Cts Franco Locatelli la proroga del Green pass fino a una durata di un anno in Italia sarebbe coerente con quanto sappiamo sulla durata dell’efficacia da nove mesi in poi (per la verità poco):

«Non sappiamo compiutamente quanto dura la protezione immunologica, certamente arriva a nove mesi ma probabilmente si estende a molto di più. Se e quando sarà necessaria una terza dose sarà tutto da discutere».

Ottimista anche la Fondazione Veronesi, che ricorda il ruolo di specifiche cellule della memoria, che permettono al Sistema immunitario di riattivarsi se minacciato da un preciso patogeno, anche a distanza di diverso tempo. Non ci resta che attendere studi più completi.

Foto di copertina: ANSA/MASSIMO PERCOSSI | Dal primo settembre il Green Pass sarà obbligatorio, Roma 25 agosto 2021.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: