Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La nuova vita in tv di Manuel Bortuzzo nella casa del Grande Fratello Vip: «Insegnerò come ci si comporta con i disabili»

Il 22enne già in passato aveva espresso il desiderio di far parte della squadra di Alfonso Signorini

La porta rossa si aprirà anche per Manuel Bortuzzo. Il nuotatore 22enne, rimasto paralizzato dopo essere stato colpito da un proiettile alla schiena nel corso di una sparatoria nel quartiere dell’Axa a Roma, entrerà nella casa del Grande Fratello. Il ragazzo ha spiegato di volersi misurare con questa esperienza perché «la gente non sa come avvicinarsi alla disabilità. C’è un imbarazzo che noi percepiamo al volo», ha raccontato in un’intervista a Chi. È convinto che entrare al Gf Vip «potrebbe essere un modo per far capire cos’è davvero la disabilità. Cosa vuol dire alzarsi, vestirsi, fare le cose minime: un modo per rompere un muro ancora troppo alto». Nelle relazioni quotidiane infatti «le persone non sanno davvero come trattare con noi. Talvolta hanno difficoltà ad avvicinarci, a entrare in contatto con noi». Bortuzzo aveva chiesto da tempo di poter far parte della squadra e questa volta Alfonso Signorini lo ha accontentato. Dal 13 settembre sarà uno dei protagonisti, su Canale5, nella Casa di Cinecittà con gli altri vip. Lo scorso anno, a luglio, era stata ridotta a 14 anni e 8 mesi di carcere, da parte della Corte di Appello di Roma, la pena per gli autori della sparatoria avvenuta nella notte tra il 2 e il 3 febbraio del 2019. Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano erano stati condannati in primo grado a 16 anni, processati con rito abbreviato.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: