Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No Green pass, Lamorgese contro la vicequestore Schilirò: «Dichiarazioni gravissime»

La ministra dell’Interno dopo l’intervento alla manifestazione di Roma contro la certificazione verde: «Sto seguendo la vicenda personalmente, accerteremo ogni responsabilità»

Luciana Lamorgese definisce «gravissime» le parole pronunciate dalla vicequestore Nunzia Schilirò nel corso della manifestazione No Green pass di ieri, 25 settembre, a Roma. Secondo quanto si apprende da fonti del Viminale, la ministra dell’Interno ha detto: «Sto seguendo la vicenda personalmente con il capo della Polizia Lamberto Giannini affinché vengano accertate, con assoluta celerità, le responsabilità sotto ogni profilo giuridicamente rilevante a carico dell’interessata». Ieri Schilirò ha definito la certificazione verde italiana «illegittima». Oggi, dopo che è stata aperta una azione disciplinare nei suoi confronti, ha rincarato: «Avrei potuto fare come altri, farmi rilasciare questa tessera, questo marchio di discriminazione. Ma sono qui per dissentire con il lasciapassare verde, che è incompatibile con la nostra Costituzione, perché nessun diritto può essere subordinato a un certificato, che non esiste da nessun’altra parte del mondo con questa severità».


Leggi anche: