Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Suppletive, a Roma-Primavalle vince il dem Casu. Niente da fare per Palamara: non va oltre il 6%

Casu era stato scelto direttamente dal segretario del Pd Enrico Letta per riconquistare il collegio

Anche il collegio di Roma-Primavalle per la Camera va al Partito democratico. Dopo la vittoria a Siena del segretario dem Enrico Letta, nella Capitale è Andrea Casu a ottenere il seggio a Montecitorio conteso anche dall’esordiente in politica Luca Palamara. Un «risultato straordinario», lo ha definito la presidente del comitato elettorale del candidato a sindaco di centrosinistra Roberto Gualtieri, Beatrice Lorenzin. «Le forze di centrosinistra si sono unite. Così sarà per Gualtieri che sarà il prossimo sindaco di Roma», ha aggiunto Casu, arrivato al comitato elettorale. I numeri intanto dicono che ha votato il 44 per cento degli aventi diritto al voto. Casu, di fatto, ha battuto il candidato del centrodestra Pasquale Calzetta e anche l’ex membro del Csm Palamara. Casu era stato scelto direttamente dal segretario del Pd Enrico Letta (che poco fa ha parlato in conferenza stampa lanciando più di una frecciatina al centrodestra, ndr) per riconquistare il collegio. Gli ultimi dati parlano del 43,77 per cento dei consensi per Casu quando sono state scrutinate 189 sezioni su 219. Il candidato del centrodestra, Pasquale Calzetta si è fermato al secondo posto con il 37,18 per cento dei voti. Palamara, invece, ha raccolto il 5,89 per cento dei consensi, preceduto dal candidato del Partito Comunista, Danilo Ballanti, che ha il 6,7 per cento.


Foto in copertina di repertorio: ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI


Continua a leggere su Open

Leggi anche: