Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Mondiali di ginnastica, le Farfalle volano ancora e conquistano l’oro nei cerchi e nelle clavette – Il video

Martina Centofanti, Alessia Maurelli, Martina Santandrea, Agnese Duranti e Daniela Mogurean, già vincitrici del bronzo olimpico a Tokyo 2020, hanno conquistato anche la medaglia d’argento nell’esercizio delle cinque palle

Le Farfalle Azzurre volano ancora e nell’ultima giornata dei Mondiali di ginnastica ritmica a Kitakyushu, in Giappone, conquistano l’oro nella gara di cerchi e clavette con un 42.275 punti. Battuta la Russia (40.950 punti) e le padrone di casa del Giappone (40.900). Si tratta del decimo oro di sempre dell’Italia in un Mondiale di ginnastica ritmica. Ma non solo. Martina Centofanti, Alessia Maurelli, Martina Santandrea, Agnese Duranti e Daniela Mogurean, già vincitrici della medaglia di bronzo a Tokyo 2020, hanno conquistato anche la medaglia d’argento nella specialità delle cinque palle, risalendo in finale le posizioni che le vedevano partire dal quarto posto ottenuto nelle qualificazioni, con un elegante e impeccabile esercizio sulle note di Butterfly Ninja di Maxime Rodriguez.


La gara di specialità è stata vinta dalla Russia con 46.000 punti, mentre le Azzurre hanno conquistato l’argento con un esercizio da 45.6000 punti e il Giappone il bronzo con un punteggio di 44.500 punti. Sono dunque cinque le medaglie conquistate dalle Farfalle durante i mondiali di ginnastica ritmica di Kitakyushu, dove le azzurre hanno vinto l’argento anche nell’all around e nel team ranking e la diciassettenne Sofia Raffaeli, al suo debutto nella categoria senior e già vincitrice di tre argenti ai Mondiali juniores del 2019, ha conquistato la medaglia di bronzo nella specialità del cerchio. Un risultato storico per la ritmica italiana, perché mai nessuna azzurra era riuscita a conquistare il podio individuale nella specialità. 


Continua a leggere su Open

Leggi anche: