Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Usa, dal 4 gennaio scatta l’obbligo di vaccino nelle grandi aziende. Chi non ce l’ha dovrà fare test settimanali

Il provvedimento era già stato annunciato a settembre. La misura interessa circa 84 milioni di lavoratori

I lavoratori delle grandi aziende statunitensi dovranno essere tutti completamente vaccinati entro il 4 gennaio. Lo ha comunicato oggi, 4 novembre, l’amministrazione Biden. La misura interessa circa 84 milioni di lavoratori americani del settore privato che lavorano in aziende con 100 o più dipendenti. Il piano era stato annunciato dal presidente degli Stati Uniti d’America lo scorso settembre, quando, per fermare l’ondata No vax, era ricorso ai suoi poteri d’emergenza per imporre l’obbligo vaccinale sul lavoro. Biden aveva già imposto l’obbligo di vaccinazione a tutti i dipendenti federali e a quelli delle aziende che lavorano come contractor col governo. Dal 4 gennaio prossimo, dunque, i lavoratori delle grandi imprese che rifiutano di vaccinarsi dovranno sottoporsi a un test anti Covid settimanale. Una misura simile a quella in vigore in Italia, dove però il test negativo rimane valido solo per le 48 ore successive. L’obbligo di piena vaccinazione resta valido anche per tutti i dipendenti delle strutture sanitarie e ospedaliere e di quelli delle case di cura e di riposo.


Immagine di copertina: EPA/MICHAEL REYNOLDS


Continua a leggere su Open

Leggi anche: