Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il messaggio dell’Oms nella Giornata mondiale contro l’Aids – Il video

Nonostante i progressi della medicina l’epidemia va avanti: l’obiettivo è sconfiggerla entro il 2030

In occasione della Giornata mondiale contro l’Aids, istituita per la prima volta nel 1988, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato sui social un video-messaggio in cui invita a combattere le disuguaglianze in ambito di prevenzione sanitaria che colpiscono soprattutto chi è affetto dal virus dell’hiv. Negli ultimi 40 anni sono numerosi i traguardi raggiunti per quanto riguarda le cure, ma persistono ancora alcune delle problematiche sanitarie che nel corso del tempo hanno portato alla morte di 45 mila persone in Italia e 35 milioni in tutto il mondo. In occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids viene ribadita anche la necessità di raggiungere gli obiettivi prefissati, in modo particolare quello di sconfiggere l’epidemia entro il 2030. Hans Kluge, direttore regionale dell’Oms, ha voluto sottolineare l’importanza della lotta a questa malattia, che non va subordinata al Covid-19: «Da quando il virus Hiv è stato identificato per la prima volta nel 1984, ha causato più di 35 milioni di morti nel mondo, diventando una delle pandemie più distruttive della storia e mentre l’attenzione del mondo è concentrata sul Covid-19, non possiamo dimenticarla».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: