Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, l’Austria verso la fine del lockdown per i vaccinati: il governo si riunisce per le nuove misure da adottare

Il cancelliere Karl Nehammer ha annunciato che chi si fa vaccinare uscirà dal lockdown, misura che resta per chi non è immunizzato

Il governo austriaco si è riunito per decidere quali misure di contenimento adottare a partire dal 13 dicembre, quando scadrà il periodo di lockdown per vaccinati e guariti di tutto il Paese. In attesa della conferenza stampa di oggi, da lunedì prossimo tutte le attività (commercio, fornitori di servizi come parrucchieri, gastronomia, turismo, cultura, sport) ad eccezione della ristorazione notturna, potranno riaprire solo per le persone vaccinate e guarite entro i sei mesi dal Coronavirus. Per tutto il resto, starà ai singoli laender imporre misure più severe in base alla capienza delle terapie intensive. Intanto l’Alta Austria prolungherà la serrata per vaccinati e non fino al 17 dicembre mentre a Vienna, bar e hotel non riapriranno fino al 20 dicembre. Il cancelliere Karl Nehammer ha annunciato che chi si fa vaccinare uscirà dal lockdown. E ha poi aggiunto: «Il lockdown per chi non è vaccinato resta. L’unica domanda ora è come, con quali misure protettive», ha detto, citando come «fattore importante» ad esempio l’uso di mascherine Ffp2.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: