Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I 5 momenti che ricorderemo di Federica Pellegrini

Dalla prima medaglia olimpica al trionfo di Budapest: gli highlights di una carriera indimenticabile

Il 2021 è stato anche l’anno del ritiro dal nuoto di Federica Pellegrini. In occasione della sua ultima gara allo Stadio del Nuoto di Riccione, ha chiuso al primo posto con un tempo di 1’54″95. Dopo il trionfo la campionessa si è lasciata andare alla commozione tra gli applausi del pubblico in tribuna, dove erano presenti il padre e la madre. A rendere omaggio alla “Divina” in occasione del suo ritiro anche Giovanni Malagò, presidente del Coni, che si è tuffato con lei in piscina con tutti i vestiti. Di seguito i cinque momenti che non dimenticheremo mai della carriera di Federica Pellegrini.


La prima medaglia olimpica

Ansa | La prima medaglia di Federica Pellegrini alle Olimpiadi di Atene 2004

Durante le Olimpiadi di Atene 2004 Federica Pellegrini ha solamente 16 anni ed è la nuotatrice più giovane di tutta la delegazione italiana presente. La Divina porta a casa la sua prima medaglia olimpica, conquistando l’argento nei 200 stile libero e sfiorando il titolo di soli 19 centesimi. Federica Pellegrini diventa con i suoi 16 anni e 12 giorni di età la più giovane italiana di sempre a salire su un podio olimpico di una gara individuale.


Sul tetto del mondo a Pechino 2008

Ansa | Federica Pellegrini durante la premiazione alle Olimpiadi di Pechino 2008

Alle Olimpiadi di Pechino 2008 Federica Pellegrini batte per ben due volte il record del mondo conquistando l’oro olimpico nei 200 stile libero. Una vittoria che arriva dopo un deludente quinto posto nei 400 della stessa Olimpiade.

La consacrazione ai Mondiali di Roma 2009

Ansa | La gioia di Federica Pellegrini dopo la vittoria ai Mondiali di Roma 2009

Ai Mondiali di Roma del 2009 Federica Pellegrini conquista davanti al suo pubblico la medaglia d’oro nei 200 e nei 400 stile libero, realizzando in entrambe le gare il primato del mondo. Dopo lo splendido risultato la nuotatrice viene ricevuta da Papa Benedetto XVI, che si complimenta con lei per i risultati raggiunti durante la competizione.

Portabandiera italiana alle Olimpiadi di Rio 2016

Ansa | Federica Pellegrini portabandiera italiana per le Olimpiadi di Rio 2016

In occasione delle Olimpiadi di Rio 2016 il Coni sceglie Federica Pellegrini come portabandiera italiana. Una decisione che viene accolta dalla campionessa con enorme soddisfazione su Twitter e Instagram: «È il coronamento di anni e anni di carriera fatti di grandi sconfitte e grandissime vittorie, momenti in cui mi sono persa e momenti in cui mi sono ritrovata o altri in cui ho perso qualcuno di importante».

La risposta agli scettici ai Mondiali di Budapest 2017

Ansa | L’esultanza di Federica Pellegrini dopo la vittoria ai Mondiali di Budapest 2017

Dopo essere tornata dalle Olimpiadi di Rio 2016 a bocca asciutta, con gli scettici che la davano per finita, Federica Pellegrini all’età di 29 anni dimostra di essere ancora competitiva, riuscendo a conquistare la medaglia d’oro nei 200 stile libero ai Mondiali di Budapest 2017. Dopo una impressionante rimonta, batte in finale Katie Ledecky, nuotatrice 20enne statunitense che ai tempi non aveva mai perso in una finale ed era considerata la favorita numero uno.

Immagine di copertina: Ansa

Leggi anche: