Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Olimpiadi invernali, bloccata la vendita dei biglietti da Pechino: è la stretta contro la variante Omicron

Gli accessi alle prove e alle gare dei Giochi saranno permessi solo su invito

Il governo cinese ha deciso di annullare la vendita dei biglietti per le Olimpiadi invernali di Pechino 2022. Il pubblico non potrà più assistere né alle prove degli atleti né alle gare dei Giochi: è l’ultima stretta del governo cinese per limitare il diffondersi della variante Omicron all’interno dei confini nazionali. Sugli spalti le uniche persone presenti saranno quelle invitate direttamente dal Comitato organizzatore. Il quale, in una nota, ha annunciato così la decisione: «Al fine di proteggere la salute e la sicurezza del personale e degli spettatori legati alle Olimpiadi, è stato deciso di adeguare il piano precedente sulla vendita dei biglietti al pubblico e della organizzazione degli spettatori in loco». L’ipotesi che nelle ultime giornate si era fatta spazio era quella di consentire la presenza degli spettatori fino a un massimo del 50% della capienza degli impianti. Ma i recenti focolai di Coronavirus scoppiati nel Paese hanno spinto le autorità ad adottare lo stop totale alla vendita.


Leggi anche: