Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sofagate bis per von der Leyen: il ministro ugandese la ignora e non le stringe la mano. Macron scioglie l’imbarazzo – Il video

L’episodio è avvenuto durante l’incontro dei vertici Ue con i leader africani a Bruxelles

Dopo il sofagate ad Ankara con il presidente turco Erdogan dello scorso aprile, nuovo episodio d’imbarazzo a scapito della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen durante il vertice tra i Paesi dell’Unione e dell’Africa a Bruxelles. Durante l’arrivo dei leader africani, prima delle foto di rito, il ministro degli Esteri ugandese Odongo Jeje ha saltato la stretta di mano con la numero uno della Commissione, dirigendosi invece subito a salutare il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il premier francese Emmanuel Macron. Il ministro ugandese, dopo essersi messo in posa per la foto proprio a fianco della presidente von der Leyen, è stato però sollecitato dal presidente francese che l’ha “spronato” più volte a porgerle un saluto. Accortosi dello sgarbo, il ministro ugandese si è poi voltato verso la presidente della Commissione Ue e l’ha salutata con un cenno del capo e alcune parole.


Leggi anche: