Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, la Gdf sequestra ville, case e yacht per 143 milioni di euro agli oligarchi russi – I video

C’è anche Soloviev, che ieri diffondeva su Twitter la bufala della fuga di Zelensky

La Guardia di Finanza ha sequestrato beni e risorse economiche a cinque oligarchi russi. Tra questi Oleg Savchenko, a cui è stata sequestrata Villa Lazzareschi, che si trova in provincia di Lucca e ha un valore di 3 milioni di euro. Poi c’è Vladimir Roudoldovitch Soloviev, a cui sono stati sequestrati immobili a Como per 8 milioni. A Gennady Nikolauevich Timchenko è stato sequestrato lo yacht Lena, che si trova nel porto di Sanremo e vale circa 50 milioni. Quindi Alexey Alexandrovits Mordaschov, a cui la Gdf ha tolto la disponibilità dello yacht Lady M. che si trova a Imperia e vale 65 milioni di euro. Infine c’è Alisher Usmanov, che ha visto togliersi la disponibilità di un compendio immobiliare ad Arzachena in provincia di Sassari, per un controvalore di 17 milioni.


Proprio ieri Soloviev su Twitter aveva contribuito a diffondere la falsa notizia della fuga del presidente dell’Ucraina Zelensky in Polonia, poi smentita dall’interessato. I provvedimenti sono previsti dal decreto legislativo 109 del 2007, che introduceva “Misure per prevenire, contrastare e reprimere il finanziamento del terrorismo e l’attività dei Paesi che minacciano la pace e la sicurezza internazionale, in attuazione della direttiva 2005/60/CE”.


Lady M., la yacht sequestrato a Imperia.

Leggi anche: