Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, 72.568 contagi e 137 morti in un giorno: in lieve calo i ricoveri, tasso di positività al 14,8%

Il tasso di positività è in leggero aumento rispetto a ieri, gli altri dati invece sono più bassi

Il bollettino del 16 marzo 2022

Il numero di decessi legati al Coronavirus nella giornata di oggi è arrivato a 137, un dato in calo rispetto al bollettino di ieri quando era arrivato a 180. Nelle ultime 24 ore i contagi invece sono arrivati a 72.568, anche qui meno di ieri quando erano 85.288. Il tasso di positività è al 14,8 per cento, leggermente più alto dell’ultimo bollettino della Protezione Civile quando si era fermato al 14,5 per cento. Il numero totale di decessi dall’inizio della pandemia è arrivato a 157.314.


PROTEZIONE CIVILE | Il bollettino del 16 marzo

La situazione negli ospedali

Al momento il numero di persone ricoverate nel sistema ospedaliero italiano positive al Covid è 8.410, un dato che è più basso di quello registrato nei giorni scorsi visto che ieri era 8.473 e il giorno prima 8.468. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono stati 31 e il totale dei posti occupati in questo reparto è arrivato a 477. Ieri il numero di nuovi ingressi è stato 51, mentre il totale dei pazienti ricoverati era 502. Il numero tale dei pazienti guariti dal virus dall’inizio della pandemia invece è arrivato a 12.351.985.


Tamponi e tasso di positività

Nelle ultime 24 ore il numero di tamponi analizzati è arrivato a 490.711, i nuovi positivi invece sono stati 72.568, un dato che ha portato a 13.563.466 il totale dei pazienti risultati positivi al virus dall’inizio dalla pandemia. Queste cifre hanno provocato un lieve aumento del tasso di positività che èè passato dal 14,5 per cento di ieri al 14,8 per cento di oggi. Nella giornata di lunedì questo valore era fermo al 14 per cento.

Ieri e Oggi

Indice di gravità

Ultimi 10 giorni

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Grafiche a cura di Vincenzo Monaco

Leggi anche: