Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky fa ascoltare il suono delle sirene quando arrivano gli aerei russi – Il video

«Non spaventatevi: vi faccio sentire quello che sentono i miei concittadini da 25 giorni»

Il presidente ucraino Volodimir Zelensky ha postato un video su Facebook in cui fa ascoltare per 20 secondi il suono delle sirene che da 25 giorni si sentono in Ucraina a causa dell’attacco russo al Paese. «Ora non spaventatemi ma vi faccio sentire ciò che sentono gli ucraini da 25 giorni», ha detto presentando il suono delle sirene. E poi: «L’avete sentita per soli 20 secondi, mentre noi la sentiamo da giorni, da settimane – ha aggiunto – I nostri cittadini appena la sentono portano gli anziani e bambini nei rifugi, nelle cantine per salvarsi, per sopravvivere alle bombe russe. Con il suono di queste sirene gli ucraini convivono, lavorano, salvano le vite, cercano di dormire, partoriscono bambini, muoiono. migliaia di persone sono morte a causa di questa guerra russa contro l’Ucraina. Vi prego di commemorare con un minuto di silenzio ogni persona morta per la nostra libertà». Il presidente ucraino ha poi aggiunto che i russi vogliono arrivare fino a Berlino: «Stiamo combattendo per la nostra salvezza contro uno dei più numerosi eserciti del mondo, contro razzi, bombe, artiglieria, aerei e elicotteri sui quali i russi già scrivono ‘A Berlino‘ perché vogliono andare oltre l’Ucraina. Vogliono andare ovunque e venire da voi». E quindi: «Noi combattiamo contro gli occupanti che uccidono i rifugiati per strada, che uccidono i civili, che creano la fame per tante città e bruciano interi quartieri residenziali. In queste tre settimane di guerra sono morti 115 bambini. Questa è la guerra più terribile in Europa dai tempi della Seconda Guerra Mondiale».


Leggi anche: