Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La No vax e le nuove regole sul Green pass in vigore da oggi: «È la fine di un incubo»

Una dipendente di banca di Napoli: «Finalmente potrò tornare al bar con mio figlio»

Le nuove regole su Green pass, trasporti e lavoro in vigore da oggi primo aprile fanno felici anche i No vax. Repubblica racconta la storia di Francesca Scamarcio, 51 anni, dipendente di banca a Napoli, che ha sempre rifiutato il vaccino anti-Covid: «Adesso potrò andare anche a bere un caffè al bar con mio figlio che invece ha deciso di vaccinarsi – racconta – prima dovevo attendere che me lo portasse in strada in un bicchiere di plastica». Scamarcio saluta la fine dell’emergenza come «il risveglio da un brutto incubo». E sull’immunizzazione non cambia idea: «Di certo non eravamo noi gli untori, conosco tante persone vaccinate con tre dosi, ma contagiate dal virus e finite in ospedale».


Leggi anche: