Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO FBIFotoOligarchiRussiaSanzioniSpagnaUSA

Spagna, l’Fbi sequestra uno yacht da 120 milioni all’oligarca russo Vekselberg – Le foto

Si tratta delle prime sanzioni eseguite all’estero dagli Usa dall’inizio della guerra in Ucraina

Le autorità statunitensi hanno sequestrato un mega yacht che appartiene all’oligarca Viktor Vekselberg, di origini ucraine e nazionalità russa e con stretti legami con il presidente Vladimir Putin. L’imbarcazione è stata sequestrata nel porto di Palma di Maiorca, in Spagna. Si tratta delle prime sanzioni eseguite all’estero contro gli oligarchi per l’invasione dell’Ucraina. Secondo quanto riporta Associated Press, che cita la Guardia civil spagnola, lo yacht sequestrato dall’Fbi si chiama Tango, una nave di 78 metri che porta la bandiera delle Isole Cook. È di proprietà di una società registrata nelle Isole Vergini britanniche amministrata da diverse società a Panama e il suo valore è di circa 120 milioni di dollari. Secondo la Guardia civil, Vekselberg è sotto indagine dalle autorità Usa per possibile frode fiscale e falsificazione di documenti dello yacht in questione. L’oligarca era già stato sanzionato dagli Stati Uniti nel 2018 e a marzo di quest’anno con lo scoppio del conflitto Russia-Ucraina. Tutti i beni negli Usa di Vekselberg sono già stati sequestrati e a ogni società statunitense è proibito fare affari.


Leggi anche: