Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Nyt: Joe Biden volerà in Arabia Saudita, incontrerà il principe Mohammed bin Salman per nuovi accordi sui prezzi del petrolio ed energia

Il presidente statunitense intende raggiungere nuovi accordi sull’energia, con un occhio di riguardo anche alla lotta all’inflazione negli Usa in vista delle prossime elezioni di novembre

Il presidente statunitense Joe Biden, nel mezzo del suo viaggio in Europa e Israele per il G7 e il vertice Nato, volerà anche in Arabia Saudita dove incontrerà il principe Mohammed bin Salman, il presunto mandante dell’assassinio del giornalista del Washington PostJamal Khashoggi. A darne notizia è il New York Times. Durante la sua visita a Riyad, secondo il quotidiano newyorkese, il presidente statunitense punterebbe a ricostruire i rapporti tra gli Usa e Arabia Saudita dopo lo strappo a seguito all’omicidio di Khashoggi, con l’obiettivo principale di ridurre i prezzi dell’energia, per isolare sempre di più la Russia.


Ma non solo. Tra gli obiettivi presenti nell’agenda della Casa Bianca, anche in vista del voto di novembre, c’è anche quello di frenare l’inflazione, registrata anche negli States. E dopo la guerra scatenata da Mosca contro Kiev, per stabilizzare i mercati e sostituire il petrolio proveniente da Mosca, il presidente Biden starebbe dunque pensando di corteggiare altri produttori di energia, tra cui proprio l’Arabia Saudita che, in qualità di presidente dell’Opec+, l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio, ha dato oggi il proprio via libera per l’aumento della produzione di greggio di 648 mila barili al giorno per i mesi di luglio e agosto, ossia del 50% rispetto alla produzione attuale.


Leggi anche: