Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Mascherine obbligatorie agli esami di maturità e terza media: il Tar respinge il ricorso del Codacons

Il Codacons ha definito la sentenza «gravissima ed errata»

La mascherina continua ad essere obbligatoria per gli alunni delle scuole, che dovranno indossarla anche per gli esami di terza media e di maturità: è stata oggi depositata la sentenza n. 7451 del Tar del Lazio che ha respinto il ricorso proposto dal Codacons. L’obbligo in classe rimarrà infatti fino al 31 agosto 2022. Una sentenza che il Codacons definisce «gravissima ed errata», visti «tutti i disagi e i fastidi» che l’obbligo di mascherina comporta, specialmente considerando «il caldo di questi giorni e le temperature raggiunte nelle aule scolastiche».


Sul tema è intervenuto anche il segretario della Lega Matteo Salvini: «Noi stiamo battagliando con il ministro Speranza perché i ragazzi e gli insegnanti possano andare in classe senza la mascherina ai prossimi esami di maturità con 40 gradi all’ombra». Il presidente dell’Associazione nazionale presidi di Roma, Mario Rusconi, si era in precedenza espresso a riguardo: «Potrebbe benissimo essere abolito l’obbligo di mascherina. D’altra parte vedo che si consente che ci siano anche 100 mila tifosi ammassati al Circo Massimo per ore senza alcun obbligo». 


Continua a leggere su Open

Leggi anche: