Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Juventus, non solo acquisti: da Pellegrini a Kean, tutti i nomi delle possibili cessioni

I bianconeri devono alleggerire il monte ingaggi e puntano a cedere gli esuberi che non rientrano nei piani di Allegri

In attesa di conoscere la volontà di Angel Di Maria e accogliere il ritorno di Paul Pogba, la Juventus monitora il calciomercato anche per quanto riguarda i giocatori in uscita. L’obiettivo è liberarsi di alcuni stipendi importanti – percepiti da giocatori non più fondamentali per il progetto bianconero – per alleggerire il monte ingaggi in vista dei colpi in entrata. Se Di Maria dovesse accettare la corte juventina infatti, il club corrisponderà all’argentino più di 7 milioni a stagione. Dopo aver salutato Dybala, Morata, Chiellini e Bernardeschi, almeno un altro giocatore per reparto potrebbe ancora lasciare Torino.


Cuadrado e Pellegrini

cuadrado perisic
ANSA/RICCARDO ANTIMIANI | Ivan Perisic e Juan Cuadrado durante la finale di Coppa Italia Inter-Juventus, Stadio Olimpico, Roma, 11 maggio 2022

In difesa i principali indiziati a lasciare il club sono Luca Pellegrini e Juan Cuadrado. Il terzino cresciuto nel vivaio della Roma sembra destinato a lasciare la Serie A: su di lui infatti ci sono diversi club di Premier League tra cui Fulham e West Ham. I bianconeri vorrebbero incassare circa quindici milioni dalla sua cessione e il suo entourage è in cerca di una squadra disposta ad offrire la cifra richiesta. Cuadrado ha un altro anno di contratto e si è detto felice di rimanere alla Juventus ma, se dovesse presentarsi l’occasione, alla Continassa sarebbero pronti a sacrificare il colombiano.


Rabiot e Ramsey

ANSA/CLAUDIO PERI | Adrien Rabiot durante la finale di Coppa Italia Juventus-Inter, Stadio Olimpico, Roma, 11 maggio 2022

Anche in mediana la rosa verrà sfoltita. Il rientro di Ramsey dal prestito ai Rangers rappresenta un problema per Cherubini: il gallese non ha mercato e il club ha avviato i contatti con i suoi agenti per arrivare alla rescissione del contratto con un anno di anticipo. Il giocatore però chiede una ricca buonuscita e si lavorerà per arrivare ad un compromesso. Rabiot invece non è intenzionato a rinnovare e cerca un club dove giocare la Champions. Il francese piace in Inghilterra ma l’ingaggio da oltre 7 milioni rischia di spaventare le possibili pretendenti. Per questo la madre/agente del ragazzo è alla ricerca di una squadra pronta a puntare su di lui, garantendogli allo stesso tempo lo stesso stipendio percepito in Italia.
Anche Arthur potrebbe cambiare squadra ma, a complicare le cose, c’è l’enorme ingaggio percepito dal brasiliano pagato 70 milioni di euro soltanto due anni fa.

Kean

CLAUDIO GIOVANNINI ANSA | Moise Kean durante il match di Serie A Empoli-Juventus, Stadio Carlo Castellani, Empoli, 26 febbraio 2022

Per quanto riguarda il reparto offensivo invece, il principale indiziato a fare le valigie e Moise Kean. Se dovessero trovare un acquirente pronto a mettere sul piatto almeno 35 milioni, la Juventus riscatterebbe immediatamente il suo cartellino dall’Everton (il giocatore è in prestito fino alla prossima estate) per rivenderlo e registrare una plusvalenza. Attualmente però la missione si preannuncia complicata visto che all’orizzonte non ci sono squadre disposte a pagare il prezzo fissato dai bianconeri.

Leggi anche: