Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Juventus, ora gli acquisti: la situazione in entrata da Di Maria a Pogba

I bianconeri sono pronti a regalare ad Allegri i rinforzi richiesti: in pole ci sono Pogba e Di Maria ma la lista degli obiettivi juventini è lunga…

A Torino sono ore bollenti. La dirigenza bianconera è intenzionata a lanciare segnali importanti sul calciomercato e a chiudere alcune operazioni, in ballo ormai da settimane, che consentirebbero ad Allegri di tornare a competere per lo Scudetto. Il tecnico toscano infatti è convinto che, dopo un anno di assestamento, alla squadra bastino alcuni rinforzi mirati per alzare il livello e ricominciare a puntare al vertice della classifica dopo una stagione senza trofei. Gli obiettivi dichiarati sono Paul Pogba e Angel Di Maria, ma la dirigenza bianconera lavora anche su altri fronti per non farsi trovare impreparata, mantenendo viva l’attenzione sul calciomercato.


Paul Pogba

Paul Pogba
EPA/TIM KEETON | Paul Pogba durante il match di Premier League Manchester United – Leicester City, Manchester, Regno Unito, il 2 aprile 2022

Il ritorno del Polpo è ormai soltanto una formalità. Gli agenti del giocatore e il club di Agnelli stanno risolvendo anche gli ultimi dettagli fiscali che permetteranno al centrocampista di riabbracciare l’allenatore che lo consacrato come un top player. L’accordo economico invece è stato raggiunto da tempo: il 30 giugno Pogba si svincolerà dal Manchester United – dunque la Juventus non sborserà un euro per il suo cartellino – e firmerà un contratto di quattro anni da otto milioni di euro a stagione. Il francese sbarcherà in Italia a fine mese ed inizierà la preparazione con la sua nuova squadra già dal primo giorno di raduno, fissato il 4 luglio alla Continassa.


Angel Di Maria

Ángel Di María
EPA/DANIEL HAMBURY | Il centrocampista argentino Angel Di Maria esulta dopo aver realizzato il gol del momentaneo 0-2 durante la Finalissima Conmebol – UEFA tra Italia e Argentina, Wembley, Londra, Regno Unito, 1 giugno 2022

Più complicata invece la situazione legata al possibile arrivo di Di Maria, che non ha ancora preso una decisione definitiva per il suo futuro e continua a tenere in ansia i tifosi bianconeri. L’argentino, dopo aver trascorso parte delle ferie in patria, si trova a Ibiza insieme alla famiglia e ai compagni di Nazionale Lo Celso e Paredes e, a breve, dovrebbe contattare la Juventus per comunicare la sua decisione. L’offerta di Cherubini è di un anno di contratto con opzione per il secondo – proprio per venire incontro alle richieste dell’argentino – con un ingaggio di poco superiore ai 7 milioni di euro. Il passo verso El Fideo fa nutrire qualche speranza in più ai bianconeri per una fumata bianca. Nessun costo di cartellino anche in questo caso visto che Di Maria è libero da vincoli contrattuali.

Gli altri obiettivi

EPA/MAURICE VAN STEEN | Nicolò Zaniolo segna il gol dell’1-0 durante la finale di UEFA Conference League Roma – Feyenoord, National Arena, Tirana, Albania, 25 maggio 2022

Al momento la Juventus, oltre a Dybala (trattative in corso con l’Inter), Bernardeschi (vicino all’accordo col Napoli) e Chiellini (emigrato in MLS per giocare con la maglia dei Los Angeles FC), ha salutato Alvaro Moratanon è stato riscattato dall’Atletico Madrid – ma non è escluso che nei prossimi mesi da Torino non decidano di intavolare una nuova operazione per l’attaccante spagnolo. Non si perde di vista neanche la situazione Zaniolo, ma in questo caso le elevate richieste della Roma complicano parecchio ogni tentativo di trattativa con i giallorossi. Un’alternativa al classe ’99 potrebbe essere Berardi del Sassuolo, che costa almeno 30 milioni. Nel mirino c’è sempre Kostic dell’Eintracht Francoforte con cui è già stato trovato un accordo economico per un triennale a 2,5 milioni di euro. Per la fascia destra piace Molina dell’Udinese mentre, sulla corsia opposta, un nome che potrebbe tornare di moda è quello di Emerson Palmieri.

Leggi anche: