Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! Questo non è un vero Tribunale internazionale che indaga sui bambini torturati per ottenere l’adrenocromo

Non esiste una corte internazionale che conferma le teorie di QAnon

Tornano le condivisioni Facebook incentrate sulla presunta produzione di adrenocromo da parte di presunte élite pedofile, tramite l’abuso di bambini. Si tratta di uno dei principali cavalli di battaglia del movimento cospirazionista americano QAnon. A questo si unisce la narrazione del tribunale internazionale – che avevamo già visto a proposito della cosiddetta Norimberga 2 -, il quale sarebbe in procinto di condannare i responsabili di questo complotto.

Per chi ha fretta:

  • Non esiste un tribunale internazionale riconosciuto che stia indagando su una presunta setta di pedofili finalizzata alla produzione e commercio di adrenocromo.
  • L’adrenocromo è un prodotto della ossidazione dell’adrenalina nel nostro cervello che non ha mostrato alcun effetto psichedelico.
  • Tutt’oggi sarebbe impensabile una produzione in laboratorio, perché tale composto si degrada in poco tempo.

Analisi

Potreste imbattervi su Facebook in condivisioni che presentano il seguente testo:

CIA: le élite torturano i bambini e bevono il loro sangue adrenalizzato
IL MONDO È GOVERNATO DA PEDOFILI [email protected] CHE SI NASCONDONO DIETRO I GOVERNI DI TUTTO IL MONDO.
IL tribunale internazionale per la giustizia della natura ha lanciato una Commissione giudiziaria d’inchiesta sulla tratta di esseri umani e gli abusi sessuali su minori in una sede inaugurale a Westminster, Londra, 16-18 aprile 2018.
L’agente della CIA, Robert David Steele, con credenziali impeccabili, afferma apertamente che le élite stanno torturando i bambini e bevono il loro sangue adrenalinico. Alcune famiglie stanno allevando bambini a scopo di abuso.

I protagonisti del «tribunale»

La fonte sembra risalire all’aprile 2018. Alla condivisione è associato anche un filmato di oltre sette minuti, dove possiamo ascoltare la presunta arringa dell’ex agente della CIA Robert David Steele. Purtroppo non è più tra noi, perché morto di Covid-19 nell’agosto 2021, malattia di cui aveva negato l’esistenza. Era noto principalmente per aver promosso la Open Source Intelligence (Osint), ovvero l’analisi delle fonti disponibili pubblicamente. Ma ha avuto un ruolo anche nel movimento QAnon. In precedenza aveva attribuito agli ebrei gli attentati dell’11 settembre 2001.

Veniamo ora al cosiddetto tribunale internazionale in oggetto: The International Tribunal for Natural Justice. Si tratta di una iniziativa che non ha alcun potere, né riconoscimenti giuridici. Fondato da Sacha Stone, complottista noto per la truffa del 5G BioShield, un apparecchio che a suo dire avrebbe protetto le persone dalle radiazioni della rete 5G. Le udienze sono presiedute da Sir John Walsh di Brannagh, avvocato radiato dall’albo in Australia. Tra gli altri membri spicca Robert O. Young, un naturopata americano arrestato per aver esercitato pratiche illegali ai danni di un paziente affetto da tumore, a cui è stato condannato a risarcire 105milioni di dollari.

La vera storia dell’adrenocromo

La narrazione dell’adrenocromo come droga delle élite progressiste americane origina indirettamente dalla letteratura. Appare per la prima volta ne «Le porte della percezione» di Aldous Huxley, un saggio del 1954. Il nostro Organismo la produrrebbe realmente e deriva dalla degradazione dell’adrenalina. L’adrenocromo emerge nuovamente anche nei romanzi «Arancia meccanica» e «Paura e delirio a Las Vegas». Finisce poi per essere presa in prestito dai teorici di QAnon. Diviene quindi la droga da estrarre ai bambini mediante abusi, da parte di una rete di pedofili (leggete anche la nostra analisi sul Pizzagate), che avrebbe appoggi nelle alte sfere della politica americana, contro le quali Donald Trump avrebbe dovuto lottare.

Come accennato, il Sistema nervoso produce davvero l’adrenocromo. Si tratta di un composto (C9H9NO3) derivato dall’ossidazione dell’adrenalina e non è collegato ad alcun effetto psichedelico. Anche se un tempo qualcuno lo ipotizzava. Si era visto infatti che i pazienti schizofrenici presentavano tracce della sostanza, quindi si è pensato di usare tale sostanza nel loro trattamento, con riscontri pessimi. Questa sostanza infatti, anche se la si volesse produrre degrada in poco tempo, cosa che rende difficile anche solo sperimentarne gli effetti in studi clinici.

Conclusioni

Alla minima analisi abbiamo appurato che l’International Tribunal for Natural Justice non è un tribunale internazionale riconosciuto. Accertando l’identità e il trascorso dei principali membri, abbiamo scoperto che presentano notevoli elementi che ne pregiudicherebbero la condotta in una reale Corte di giustizia. Infine, non è possibile accertare l’esistenza di una setta pedofila che produrrebbe adrenocromo, perché questa sostanza non può essere commercializzata per suoi limiti intrinseci, e anche ammettendo la possibilità, tale composto non ha mai mostrato effetti psichedelici o di qualsiasi altro tipo.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: